COME CONFEZIONARE I CONFETTI DELLE VOSTRE BOMBONIERE

COME CONFEZIONARE I CONFETTI DELLE VOSTRE BOMBONIERE

Come sono nati i confetti?

Quanti confetti deve contenere una bomboniera?

Come confezionarli al meglio?

Ecco alcune delle domande alle quali troverete risposta leggendo il nuovo post sul nostro blog dedicato al mondo THUN.
Confezionare i confetti per le bomboniere è un’arte relativamente semplice: bastano un po’ di manualità e i materiali giusti.

Seguendo questo tutorial imparerete a realizzare un perfetto papillon di tulle porta confetti.

 

Alcuni li amano, ne sono golosi e ne mangiano a quintali nel giro di poche ore; altri non li apprezzano e li lasciano nella loro confezione senza assaggiarne nemmeno uno. Alle mandorle, al cioccolato, ai frutti esotici.. sono loro i protagonisti della bomboniera: i confetti.


Ma come sono nati i confetti?
La parola confetto deriva da “confectum” che significa confezionato. La leggenda narra che il primo confetto nasca nei tempi antichi un medico arabo ebbe un’idea: ricoprire una medicina con un guscio dolce per rendere l’assunzione del medicinale più gradevole. 
Altri fonti storiche, invece, sostengono che l’origine dei confetti sia da far risalire ai tempi dei romani, i quali festeggiavano nascite e matrimoni distribuendo dolcetti costituiti da una mandorla, da un pinolo o da una noce racchiusi in un impasto di miele e farina. 
È solo però nel tardo Quattrocento che nascono i confetti nella forma classica che tutti noi conosciamo oggi, grazie all'introduzione dello zucchero in Europa, importato dall’India. In parallelo alla nascita dei confetti, avviene anche quella delle bomboniere, l'origine del termine, infatti, va fatta risalire all’espressione francese'bon bon', ovvero un piccolo contenitore, realizzato da orafi prestigiosi, che i nobili ostentavano con orgoglio.

 

Ma quanti confetti deve avere una bomboniera?
Nella bomboniera vi devono essere cinque confetti, ogni confetto serve ad augurare rispettivamente salute, ricchezza, longevità, felicità e fertilità. 
Nei segnaposto a tavola invece il numero deve essere tre, ad indicare: uomo, donna e figlio. 
In ogni caso ricordate, i confetti devono essere sempre dispari (numeri indivisibili come il matrimonio dovrebbe essere).

 

 

 

Materiale occorrente

  • Tulle
  • Confetti
  • Nastro di colore neutro
  1. Posizionare il tulle quadrato sul tavolo mettere al centro i 5 confetti in due file , una da due e l' altra da tre confetti
  2. Piegare la parte bassa del tulle sopra i confetti e successivamente la parte alta.
  3. Tenendo con un dito al centro ripiegare la parte sinistra e successivamente la parte destra del tulle
  4. Legare al centro con una nastro molto piccolo di colore neutro e tagliare i lembi corti oppure legare con il nastro della bomboniera lasciando i lembi più lunghi in modo da rifinirli con un fiocco
  5. Tagliare la parte eccedente del tulle

 

Ecco un papillon di tulle pronto da legare sopra la nostra bomboniera Thun o da regalare come presente per amici più lontani che non partecipano alla cerimonia , colleghi ,compagni di scuola , vicini di casa.